Christmas Art Fair. Torna la collettiva di fine anno alla galleria d'arte Edarcom Europa

Venerdì 30 novembre, sabato 1 e domenica 2 dicembre 2018, presso la galleria d’arte contemporanea Edarcom Europa, in via Macedonia 12 e 16 a Roma, torna il tradizionale appuntamento con la mostra collettiva di fine anno, quest'anno denominata "Christmas Art Fair".

Come ogni anno, tutta la superficie espositiva sarà allestita al fine di poter dare la più ampia visibilità a dipinti, opere grafiche e sculture di ciascuno degli oltre quaranta artisti presenti in catalogo. Oltre 400 le opere in mostra di molti tra i più significativi artisti attivi dalla seconda metà del '900 ai nostri giorni.

Un’occasione unica per chi voglia avvicinarsi all'arte contemporanea nelle sue molteplici forme e tecniche, resa ancora più preziosa dalla decisione presa da Gianfranco e Francesco Ciaffi che, per tutta la durata del weekend inaugurale, proporranno, a coloro che interverranno, condizioni di acquisto particolarmente vantaggiose.

La mostra collettiva di fine anno, patrocinata dal Municipio VII di Roma Capitale, durerà per tutto il periodo natalizio fino al 12 gennaio 2019.

INFORMAZIONI

OPERE DI: Ugo Attardi, Enrico Benaglia, Franz Borghese, Ennio Calabria, Angelo Camerino, Michele Cascella, Tommaso Cascella, Giuseppe Cesetti, Angelo Colagrossi, Roberta Correnti, Marta Czok, Mario Ferrante, Salvatore Fiume, Franco Fortunato, Felicita Frai, Franco Gentilini, Gianpistone, Emilio Greco, Renato Guttuso, Ivan Jakhnagiev, Andrea Marcoccia, Franco Marzilli, Piero Mascetti, Maurizio Massi, Francesco Messina, Mauro Molle, Sigfrido Oliva, Ernesto Piccolo, Giorgio Prati, Salvatore Provino, Domenico Purificato, Aldo Riso, Carlo Roselli, Sebastiano Sanguigni, Aligi Sassu, Cynthia Segato, Mariarosaria Stigliano, Orfeo Tamburi, Lino Tardia, Renzo Vespignani. INAUGURAZIONE: 30 novembre, 1 e 2 dicembre 2018 (orario 10,30/13 – 15,30/19,30) PERIODO MOSTRA: 30 novembre 2018 – 12 gennaio 2019 IDEAZIONE: Gianfranco e Francesco Ciaffi ORGANIZZAZIONE: Galleria d’arte Edarcom Europa INDIRIZZO DELLA GALLERIA: Via Macedonia, 12/16 – Roma ORARIO DELLA GALLERIA: tutti i giorni 10,30/13,00 – 15,30/19,30 (fino al 23 dicembre aperto anche domenica) INFO: 06.7802620 - www.edarcom.it

 

Piero Mascetti | La città nella pelle

Sabato 10 novembre alle ore 17, presso la galleria Edarcom Europa, in via Macedonia 12 a Roma, verrà inaugurata la mostra "La città nella pelle", personale dell'artista Piero Mascetti.

A due anni di distanza l’artista romano torna ad esporre alla galleria Edarcom Europa un ciclo di dipinti, nella gran parte di recentissima realizzazione, dove il tema del pulsare quotidiano della vita della città (La città nella pelle, Reemergence, Bacchanalia sunshine) è affrontato sulla tela come un infinito duello tra forma e gesto, tra immagine e colore. L’onnipresente contraddizione della città contemporanea, caotica e libera, accogliente e feroce permea tutte le opere della mostra con un ritmo d’azione che cattura inesorabilmente l’occhio di chi guarda, accompagnandolo nella visionaria rappresentazione di eventi, paesaggi e passioni (Romanza in goccia d’acqua blu, Aubade), tipica del linguaggio di questo straordinario pittore.

Nato a Roma nel 1963, Piero Mascetti partecipa alla Quadriennale di Roma nel 2004 e al Premio della Camera dei Deputati per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia nel 2011. Nel 2007 il suo lavoro è oggetto di un documentario all’interno della rubrica “The making of” del programma “Artnews” prodotto dalla RAI. Negli ultimi anni è stato selezionato per mostre e collezioni internazionali. Si ricordano il Taaz Palace de Il Cairo in Egitto, l'Old Jaffa Museum di Tel Aviv in Israele, e la Henlu Art Gallery di Hangzhou in Cina. Nel 2014 l’Istituto Italiano di Cultura di Beirut promuove una sua grande mostra negli spazi espositivi della Fondazione Audi.

La mostra, curata da Francesco Ciaffi e patrocinata dal VII° Municipio di Roma Capitale, è visitabile con ingresso libero fino al 25 novembre.

INFORMAZIONI

MOSTRA: Piero Mascetti – La città nella pelle PERIODO: 10 – 25 novembre 2018 ORGANIZZAZIONE: Galleria d’Arte Edarcom Europa INDIRIZZO: Via Macedonia, 12 ORARIO: tutti i giorni compresa la domenica 10,30-13,00 e 15,30-19,30 INFO: 06.7802620 – www.edarcom.it PATROCINIO: Roma Capitale – Municipio Roma VII

Mariarosaria Stigliano | Esterno notte

Sabato 20 e domenica 21 ottobre, presso la galleria Edarcom Europa, in via Macedonia 12 a Roma, verrà inaugurata la mostra "Esterno notte", personale dell'artista Mariarosaria Stigliano.

A tre anni dal grande successo della mostra “Come quando fuori piove”, Mariarosaria Stigliano torna ad esporre alla Galleria Edarcom Europa un nuovo ciclo di dipinti esaltanti per la qualità ed il livello tecnico di una ricerca mai compromessa dal crescente numero di impegni in Italia e all’estero. In questa mostra la notte, con i suoi bagliori artificiali e le sue ombre sfuggenti, è protagonista indiscussa nella rappresentazione di scorci urbani dal fascino decadente e contemporaneo.

Gabriele Simongini, anni addietro, scriveva che “La ricerca di un’identità spirituale non massificata, capace di uscire dall’alienazione e dall’anonimato della frenesia metropolitana. Ecco uno dei temi del percorso di Mariarosaria Stigliano, artista degli “stati d’animo” (intesi in senso boccioniano) immersi nel caos urbano”.

E ancora, nel catalogo di una precedente mostra, in una affettuosa testimonianza, Ennio Calabria osservava che “Negli ultimi anni gran parte delle opere di Mariarosaria sono state rappresentazione di quell'attimo successivo al presente. Le ombre corrono veloci mentre restano ferme, si fermano per l'imperativo del tempo che si ferma sprofondando nel ricordo dell'ultimo impulso di un presente passato, il cui sogno è ora consistente nel dinamico fremito delle umide ombre di Mariarosaria”.

Ed in una nota d'accompagno alla mostra la sempre puntuale Daniela Madonna scrive "Nel percorso espositivo Esterno notte la pittrice Stigliano cerca e cataloga, con tocco rapido e sicuro, le tracce di questa esistenza altra che aleggia sulla linea di confine tra naturale ed artificiale, eterno e finito, astratto e concreto. Protagonisti della sua ricerca sono dettagli urbani filtrati attraverso una personalissima visione d’artista: architetture storiche, monumentali, dialogano con gli uomini persino in assenza dei loro stessi interlocutori. E si tratta di dialoghi graffiati, serrati entro luminescenze circonfuse, quasi ruotanti intorno ad un centro mimetico che si riesce ad intuire, ma mai a catturare entro limiti precisi".

La mostra “Esterno notte”, curata da Francesco Ciaffi, è visibile fino al 4 novembre ed è inserita tra gli appuntamenti ufficiali della terza edizione di Rome Art Week dal 22 al 27 ottobre.

INFORMAZIONI

MOSTRA: Mariarosaria Stigliano | Esterno notte PERIODO: 20 ottobre – 4 novembre 2018 ORGANIZZAZIONE: Galleria d’Arte Edarcom Europa INDIRIZZO: Via Macedonia, 12 ORARIO: LUN – SAB 10,30/13,00 – 15,30/19,30 (aperture straordinarie domenica 21 ottobre e domenica 4 novembre – chiusura straordinaria giovedì 1° novembre) INFO: 06.7802620 – www.edarcom.it – www.romeartweek.com

Franco Fortunato | Miricordo

Venerdì 28 e sabato 29 settembre, presso la galleria d’arte Edarcom Europa in via Macedonia 12 a Roma, sarà inaugurata la mostra personale “Miricordo” di Franco Fortunato. L’artista romano torna negli spazi espositivi della galleria Edarcom Europa con un nuovo progetto espositivo sul tema della memoria.

E’ un tema caro quello della memoria, nell’opera di Franco Fortunato. In molti dei suoi cicli pittorici più famosi, presentati in prestigiosi spazi espositivi, egli ha sempre navigato, per usare una terminologia marinara cara all’artista, nella memoria di grandi eventi storici o letterari, traducendo con la consueta sensibilità le emozioni ed i ricordi di “altri” in un nuovo immaginario personale. Tra le mostre più recenti ricordiamo L’altra faccia della luna ai Magazzini del Sale di Siena nel 2011, le scene per Il corsaro di Giuseppe Verdi al Teatro Verdi di Trieste nel 2013, Sogni, pagine e suoni in occasione del Festival della Parola di Parma nel 2015 e da ultimo l’immenso lavoro de La storia della Querina presentato, solo per citare le tappe più significative, a Palazzo della Cancelleria di Roma nel 2016, a Palazzo Ferro Fini di Venezia e alla Fondazione Villa Fabris di Thiene nel 2017 e da ultimo alla Mole Vanvitelliana di Ancona appena qualche settimana fa.

In questa nuova mostra la memoria al centro dell’indagine dell’artista è invece la propria: il ricordo appunto, come momento di inconsapevole riaffiorare di emozioni e immagini che, nel loro rapido affacciarsi nella mente, conducono al conforto di una sensazione familiare sopita ma sempre presente nell’intimità dell’essere umano. La mostra, curata da Francesco Ciaffi, sarà visibile fino al 13 ottobre.

INFORMAZIONI

MOSTRA: Franco Fortunato | Miricordo INAUGURAZIONE: Venerdì 28 settembre ore 17,00-21,00 e sabato 29 settembre ore 10,30-13,00 e 15,30-19,30 PERIODO: 28 settembre – 13 ottobre 2018 ORGANIZZAZIONE: Galleria Edarcom Europa INDIRIZZO: Via Macedonia, 12 ORARIO: LUN – SAB 10,30/13,00 – 15,30/19,30 INFO: 06.7802620 - www.edarcom.it

La Storia della Querina di Franco Fortunato alla Mole Vanvitelliana di Ancona dal 5 al 13 settembre 2018

Dopo le esposizioni nel 2016 a Roma presso il Palazzo della Cancelleria e presso la galleria d’arte Edarcom Europa con un evento dedicato alle sole opere in smalti ceramici, a Bergen in occasione del Festival delle Giornate Anseatiche, nel 2017 a Venezia presso Palazzo Ferro Fini e a Thiene (VI) presso la Fondazione Villa Fabris,  "La Storia della Querina" di Franco Fortunato verrà presentata presso i prestigiosi spazi della Mole Vanvitelliana di Ancona dal 5 al 13 settembre 2018.

Una storia antica torna a vivere grazie alla sapiente ricerca artistica ed alla profonda sensibilità che contraddistingue il Maestro Fortunato e che gli permette di attraversare i secoli con un fare narrativo contemporaneo capace di scomporre la materia e ricomporla in un nuovo e coinvolgente immaginario.

Franco Fortunato (Roma, 1946), grande appassionato di mare e storie di marineria, apprende le vicende della Gemma Querina e del suo equipaggio attraverso un libro edito dalla casa editrice Nutrimenti. Successivamente, grazie al materiale documentale offertogli dai discendenti della famiglia Querini, approfondisce la conoscenza di quest’avventura dai diari di Pietro Querini, navigatore e mercante di nobile famiglia veneziana. Questi, partito da Creta per le Fiandre alla fine d’aprile del 1431 al comando della caracca Gemma Querina, costruita dai maestri d’ascia cretesi, con un carico di Malvasia, spezie, cotone e altre preziose mercanzie di provenienza mediorientale, dopo numerose peripezie, tra cui il danneggiamento della chiglia e del timone, fece naufragio e l’equipaggio, dopo una lunga navigazione alla deriva su un’imbarcazione di soccorso, raggiunse le acque delle isole Lofoten in Norvegia, duecento chilometri oltre il Circolo Polare Artico. Tratti in salvo dai pescatori dell’isola di Røst, che nei diari vengono descritti come una comunità pura e generosa, Pietro Querini e i naufraghi superstiti furono loro ospiti per quelli che vengono definiti “100 giorni in paradiso”, per poi rientrare, attraverso un lungo viaggio via terra, a Venezia nell’ottobre del 1432.

A questa vicenda gli storici fanno risalire l’inizio del commercio dello stoccafisso e del baccalà dalla Norvegia all’Italia, paese a tutt’oggi consumatore di oltre il novanta per cento di questo specifico prodotto ittico. E proprio alla volontà dell'Accademia dello Stoccafisso all'Anconitana si deve la realizzazione di questa importante tappa della mostra presso la Mole come evento principale di una serie di conferenze e degustazioni dedicati allo stoccafisso.

L’esposizione è arricchita anche da un prezioso cortometraggio con la regia di Valentina Grossi, prodotto da CUT& Editing & More, recentemente acquisito dal canale culturale Rai Storia. Il video di circa venti minuti è stato costruito seguendo la cronologia della storia, utilizzando e rielaborando le immagini del Maestro con veri e propri movimenti di macchina, creando profondità e sfocature, tagli e sovrapposizioni che danno la possibilità ai vari elementi rappresentati di prendere vita fondendosi tra di loro in un’unica opera filmica.

INFORMAZIONI:

Artista: Franco Fortunato Mostra: La storia della Querina Inaugurazione: mercoledì 5 settembre ore 17,30 Cura e coordinamento: Francesco Ciaffi Periodo: 5-13 settembre 2018 Spazio: Mole Vanvitelliana - Sala Boxe Orario: 10,30-12,30 / 18,00-20,00 – ingresso libero Organizzazione: Edarcom Europa Galleria d’Arte Informazioni: tel. 06.7802620 – www.edarcom.it In collaborazione con: Accademia dello Stoccafisso all'Anconitana www.accademiadellostoccafisso.com Con il patrocinio di: Regione Marche, Comune di Ancona, Ambasciata di Norvegia in Italia, Fondo Mole Vanvitelliana Catalogo: Edizioni della Galleria Edarcom Europa