Mostra Personale di Marta Czok

Dal 4 al 20 novembre 2005 la galleria d’arte contemporanea Edarcom Europa ospiterà presso la sede di Via Macedonia, 16 a Roma, una mostra personale dell’ artista Marta Czok. A pochi mesi dalla grande antologica ospitata nelle sale del polo museale di San Salvatore in Lauro a Roma, Marta Czok presenta in questa personale circa 40 opere rappresentative della produzione degli ultimi due anni.

Alida Maria Sessa, nel testo di presentazione pubblicato nel catalogo che accompagna la mostra, scrive che “L’osservazione diretta ed immediata della vita trova nell’artista polacca la capacità di resa e di aderenza al fluire delle reali emozioni. Marta ha capito molto presto che la storia esiste e non esiste, perché il tempo scorre e si articola in una catena di contingenze, senza riuscire ad alterare, né a domare l’irriducibile desiderio di andare oltre, che a ben guardare è ciò che fa di ognuno di noi un unicum prezioso. I suoi interni domestici, i suoi trittici sapienti, spalancano una scena che forse non abbiamo vissuto così, eppure esiste nell’inconscio di ognuno ed è un evento senza limiti perché l’assonometria della casetta monofamiliare, persa tra le vie di un polo industriale, è solo una possibile chiave per capire tutto quello che accade realmente dentro di noi mentre viviamo una vita di rassicuranti apparenze: l’esistenza parallela, il sogno che ci abita, il daimon che si muove su dei trampoli visionari e smuove i nostri pensieri fino a disegnarci la vita”.