Mario Ferrante dirige il suo "Concerto metropolitano"

Si inaugura venerdì 26 ottobre 2007 presso la galleria d’arte contemporanea Edarcom Europa, in Via Macedonia, 12/16 a Roma, una personale dell’artista Mario Ferrante intitolata “Concerto metropolitano”.

L’esposizione si compone di due itinerari tesi, da un lato a ripercorrere la ricerca pittorica degli ultimi anni, dall’altro a presentare una selezione di dipinti recenti, alcuni dei quali provenienti dalle importanti rassegne personali ospitate nel corso di quest’anno a Napoli presso il Maschio Angioino e a Roma nelle sale di Palazzo Venezia. Come ha avuto modo di sottolineare Massimo Rossi Ruben, Capitano della Guardia di Finanza – Gruppo Tutela Patrimonio Artistico ed Archeologico, in un saggio critico di introduzione al catalogo pubblicato in occasione della mostra allestita nelle sale di Palazzo Venezia nel mese di settembre 2007, “Ferrante è un artista che sembra interessarsi maggiormente alla “pittura fisica”, che non alla progettazione teorica della propria arte. In altre parole, è un artista che da sempre e con estrema coerenza, si serve della propria opera come di un linguaggio autonomo attraverso il quale narrare e far parlare di sé. La sua modernità, la sua grande attualità, consistono nell’aver saputo costruire questo linguaggio in modo originale ed estremamente personale, senza mai perdere di vista il vero senso del “quadro” – quello della sua funzione formale, di ornamento e decoro puro – e, contemporaneamente, trasponendo in esso il proprio orizzonte spirituale, lo sfondo metafisico attraverso cui si rivelano le immagini della sua concezione dell’arte”. La mostra sarà visibile fino al 18 novembre 2007.