Mostra collettiva di primavera 2011

Venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 marzo 2011 verrà inaugurata la “XXXVII° Collettiva di Primavera”, tradizionale mostra mercato presso gli spazi della Galleria Edarcom Europa di via Macedonia 12 e 16 a Roma. Per l’occasione saranno esposte oltre trecento tra dipinti, opere grafiche e sculture di alcuni tra i più importanti artisti dalla seconda metà del ‘900 ad oggi.

Quest’anno, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, la Galleria Edarcom Europa proporrà, a coloro che visiteranno la mostra nel weekend inaugurale, delle condizioni particolarmente vantaggiose per l’acquisto delle opere esposte: un modo per celebrare l’eccellenza italiana rappresentata ogni giorno dagli artisti che con il loro impegno e la loro ricerca contribuiscono alla crescita di una sensibilità civica nei confronti del patrimonio culturale collettivo.

Come sempre il personale della galleria sarà lieto di accompagnare i visitatori curiosi così come gli appassionati collezionisti per illustrare loro i differenti linguaggi degli artisti esposti.

INFORMAZIONI

Spazio espositivo:
Edarcom Europa Galleria d’Arte Contemporanea
Roma, Via Macedonia, 12/16 – tel. 06.7802620 – www.edarcom.it
Titolo:
XXXVII° Collettiva di Primavera – Mostra mercato d’arte contemporanea
Weekend inaugurale:
venerdì 25, sabato 26, domenica 27 marzo 2011
Data di chiusura:
30 aprile 2011
Orari di apertura:
dal lunedì al sabato 10,30/13,00 e15,30/19,30 (aperto domenica 27 marzo con lo stesso orario)
Biglietto:
ingresso libero
Artisti:
Ugo Attardi, Enrico Benaglia, Franz Borghese, Ennio Calabria, Angelo Camerino, Michele Cascella, Tommaso Cascella, Giuseppe Cesetti, Angelo Colagrossi, Roberta Correnti, Marta Czok, Mario Ferrante, Salvatore Fiume, Franco Gentilini, Emilio Greco, Renato Guttuso, Ivan Jakhnagiev, Franco Marzilli, Piero Mascetti, Maurizio Massi, Francesco Messina, Norberto, Sigfrido Oliva, Ernesto Piccolo, Salvatore Provino, Domenico Purificato, Carlo Roselli, Sebastiano Sanguigni, Aligi Sassu, Cynthia Segato, Orfeo Tamburi, Lino Tardia, Renzo Vespignani.

EXPO CASA 2011 - Bastia Umbra/Perugia

 La Galleria Edarcom Europa partecipa alla ventinovesima edizione di Expo Casa - Salone Nazionale Arredamento Casa di Bastia Umbra/Perugia da sabato 5 a domenica 13 marzo 2011 con una selezione di opere grafiche e dipinti di alcuni tra i più rappresentativi artisti della propria collezione: Enrico Benaglia, Franz Borghese, Ennio Calabria, Michele Cascella, Tommaso Cascella, Angelo Colagrossi, Roberta Correnti, Marta Czok, Salvatore Fiume, Piero Mascetti, Carlo Roselli, Cynthia Segato, Lino Tardia, Renzo Vespignani.

INFORMAZIONI

Spazio espositivo: Fiera di Bastia Umbra (Umbriafiere) - Piazza Moncada n. 1 - 06083 Bastia Umbra (PG)
Stand: Pad. 8
Ingresso: Intero € 7,00 - Ridotto € 1,00
Orario: lunerdì - venerdì 15,00-21,00 / sabato e domenica 10,00-21,00
Informazioni: tel. 075.5005577 - 06.7802620 - www.expo-casa.com

Franco Marzilli / Ernesto Piccolo | Dialogo sul colore

Dal 25 febbraio al 19 marzo 2011 la galleria d’arte contemporanea Edarcom Europa ospiterà presso la sede di via Macedonia, 16 a Roma, la mostra “Franco Marzilli, Ernesto Piccolo | Dialogo sul colore”.

Argomenti classici della pittura moderna e contemporanea, quali il paesaggio, la figura e la natura morta, sono da sempre al centro dell’immaginario di questi artisti così diversi nel modo di affrontare la composizione dell’opera e l’impianto coloristico connesso. L’incontro-scontro tra le due tavolozze, raggiante e vivace quella di Ernesto Piccolo, pastosa e cromaticamente uniforme quella di Franco Marzilli, dà vita a un interessante gioco di confronti e accostamenti.

Carlo Fabrizio Carli, nel testo di presentazione della mostra tenuta da Franco Marzilli presso la Sala Carino Gambacorta di Teramo nel 2005, scriveva che "Ci si trova, comunque, in presenza di tele dalla denunciata matericità: sul supporto preparato a gesso, Marzilli stende la pasta cromatica, ottenuta mescolando tempera e olio, una tecnica antica che non assicura la levigata e lucida finitura dell'olio, ma piuttosto l'effetto ruvido e polveroso dell'affresco."

Luigi Zangheri, in occasione della mostra dedicata all’opera di Ernesto Piccolo presso l’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze nel 2010, affermava, nella prefazione al catalogo, che “Nella sua opera si apprezzano i colori vivi e cangianti penetrati da una freschezza cromatica espressa senza condizionamenti e in libertà. Le sue figure, così come le sue nature morte e i suoi paesaggi, documentano un confronto serrato con i grandi maestri del passato, che si è risolto con sentimento e poesia nella capacità di cogliere impressioni o di proporre emozioni”.

La mostra, che si compone di circa 30 dipinti affiancati da una piccola selezione di opere grafiche dei due artisti, vuole inoltre essere un affettuoso omaggio alla memoria di Franco Marzilli, scomparso a marzo del 2010 all’età di 75 anni.

INFORMAZIONI

ARTISTI: Franco Marzilli, Ernesto Piccolo
TITOLO: “Dialogo sul colore”
PERIODO MOSTRA: 25 febbraio – 19 marzo 2011
A CURA DI: Francesco Ciaffi
ORGANIZZAZIONE: Edarcom Europa
INDIRIZZO DELLA GALLERIA: Via Macedonia, 16 - Roma
ORARIO DELLA GALLERIA: LUN – SAB  10,30/13,00 - 15,30/19,30
INFO: 06.7802620
INGRESSO: Libero

Enrico Benaglia | Splendore mediterraneo

Dopo nove anni dalla grande mostra antologica tenutasi presso il Centro Culturale de “Le Ciminiere”, il Maestro Enrico Benaglia torna ad esporre a Catania.
Dal 29 gennaio al 13 febbraio 2011 apre al pubblico, presso la Sala delle Grida della Camera di Commercio, la mostra “Enrico Benaglia - Splendore mediterraneo” dove luce e mare, sogno e simbolo sono le costanti capaci di coinvolgere un pubblico rapito dal  linguaggio dell'anima e dal racconto leggero di storie, antichi amori, respiri universali. Al centro dei dipinti spesso ci sono l'uomo e la donna, e il loro rapporto con il magnifico Mare nostrum.
La mostra, nata su invito del dott. Pietro Agen, presidente della Camera di Commercio di Catania, è curata da Alida Maria Sessa e presentata in catalogo da Pietrangelo Buttafuoco.

Nella prefazione, Alida Maria Sessa sottolinea che "la mostra è costruita attorno ai ricordi privati, le occasioni segrete di una scenografia ricca di bellezze a portata di mano. Si celebra la luminosità diffusa che proviene dal mare, le atmosfere terse di un cielo spazzato dalla tramontana che rende esatti i contorni, la costa alta che sale, i colori pastosi delle case, i cespugli esuberanti".

La mostra, curata nell’organizzazione dalla Edarcom Europa Galleria d’Arte Contemporanea, si compone di ventiquattro opere pubblicate in un accurato catalogo edito dalla Domenico Sanfilippo Editore.

INFORMAZIONI

Artista: Enrico Benaglia
Mostra: Splendore mediterraneo
A cura di: Alida Maria Sessa
Presentazione di: Pietrangelo Buttafuoco
Coordinamento: Francesco Ciaffi
Conferenza stampa: venerdì 28 gennaio 2011 ore 10,30
Inaugurazione a inviti: venerdì 28 gennaio 2011 ore 18,00
Apertura al pubblico: 29 gennaio – 13 febbraio 2011
Orario: dal lunedì al venerdì dalle 15,30 alle 20,00. Sabato e domenica dalle 10,00 alle 20,00 - INGRESSO LIBERO
Spazio: Sala delle Grida - Camera di Commercio di Catania
Indirizzo: Catania, Piazza della Borsa
Organizzazione: Edarcom Europa Galleria d’Arte Contemporanea - Roma
In collaborazione con: Galleria d'Arte Orizzonti - Catania
Informazioni: tel. 095.7361225 - 06.7802620

Sigfrido Oliva | Dipinti e incisioni

Dal 21 gennaio al 12 febbraio 2011 la galleria d’arte contemporanea Edarcom Europa ospiterà presso la sede di via Macedonia, 16 a Roma, la mostra “Sigfrido Oliva | Dipinti e incisioni”.

La mostra raccoglie circa 30 opere, tra dipinti e opere grafiche (realizzate con le tecniche dell’incisione in acquaforte e della litografia), rappresentative della produzione degli ultimi dieci anni.

Gabriele Simongini, nel testo di presentazione della mostra “L’aria dipinta”, personale tenuta dall’artista presso la Galleria Edarcom Europa nel 2006, scriveva a proposito della pittura di Sigfrido Oliva che “si è portato dietro dalla natia Sicilia la memoria di una luce abbacinante e calda: essa è stata in qualche modo rinfrescata dall’esperienza diretta della luce mutevole e costantemente diversa che da sempre è una delle meraviglie romane, capace di ipnotizzare e rapire pittori di tutte le epoche e provenienze.  E’ la luce romana a sedurre l’occhio e l’anima di Oliva, da quella più tersa e cristallina che rende tutto così solido e perfetto a quella più brumosa e rarefatta, dolcemente avvolgente. Ma col tempo e con quell’osservazione amorevole ed attenta che costituisce uno dei massimi pregi di quest’artista così sensibile, alla luce si è aggiunta una sostanza impalpabile e difficilissima da dipingere, l’aria, l’atmosfera”.

E Renzo Vespignani, senza dubbio tra i più importanti interpreti in materia d’incisione della seconda metà del ‘900, raccontava, nello scritto di presentazione della mostra tenuta da Sigfrido Oliva presso la Fondazione Arduino Fora di Città della Pieve nel 1987, che Oliva gli mostrava “le acqueforti come se concedesse la lettura di privatissime lettere d’amore. Con mille esitazioni mi dice che finalmente può lavorarci “a tempo pieno” avendo “abbandonato il colore”. Si spiega così l’intensità assolutamente grafica che hanno acquistato le sue immagini, dono riservato a chi non fa l’incisione occasionalmente, per curiosità o per lucro, ma solo dopo aver scambiato le seduzioni della tavolozza con quelle del nero calcografico: tunnel pieno d’oscurità e inciampi che conduce agli splendori di caverna della grande crocifissione di Rembrandt, al segno definitivo di Durer, raccolto come una molla pronta a scattare”.

INFORMAZIONI

ARTISTA: Sigfrido Oliva
TITOLO: “Dipinti e incisioni”
PERIODO MOSTRA: 21 gennaio – 12 febbraio 2011
ORGANIZZAZIONE: Edarcom Europa
INDIRIZZO DELLA GALLERIA: Via Macedonia, 16 - Roma
ORARIO DELLA GALLERIA: LUN – SAB  10,30/13,00 - 15,30/19,30
INFO: 06.7802620  www.edarcom.it
UFFICIO STAMPA: Francesco Ciaffi
INGRESSO: Libero