Marta Czok dipinge il dramma dei bambini nella guerra

Il 25 gennaio 2009 verrà inaugurata a Roma, nelle sale di Palazzo Ferrajoli, la mostra di dipinti di Marta Czok sul tema dei bambini in tempo di guerra.

Pur concentrandosi sulla seconda guerra mondiale, e sui bambini ebrei e cristiani, la mostra di fatto affronta anche il tema più ampio dei piccoli coinvolti nei conflitti bellici di tutti i tempi. Senza insistenza sugli atti brutali e sanguinosi, senza lacrime, nè urla, la vita di questi bambini è rappresentata con tono pacato e spirituale. Ed è grazie a questa scelta che le opere risultano particolarmente coinvolgenti e toccanti. La mostra, intitolata "I bambini nella guerra e nella Shoah" sarà visibile fino al 28 gennaio 2009.

Piero Mascetti riceve il premio "Personalità Europea 2008"

Martedì 16 dicembre 2008, presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio, in occasione della "XXXVIII^ Giornata d'Europa", verrà conferito il Premio "Personalità Europea 2008" a Piero Mascetti.

Il riconoscimento  vuole essere un attestato di stima per la costanza e i risultati ottenuti nel campo dell'Arte e per il particolare apprezzamento raggiunto nell'ultimo periodo da parte dell'opinione pubblica e dei media. In particolare, il lavoro di Piero Mascetti è stato oggetto nell'ultimo anno di un documentario di Rai Educational dal titolo "Artisti al lavoro", per la regia di Angela Landini e la sceneggiatura di Maria Paola Orlandini e Raffaele Simongini. Inoltre il Corriere della Sera ha dedicato l'articolo "Promenade sulla tela" alla recente mostra ospitata dalla Galleria Edarcom Europa in occasione della Giornata del Contemporaneo indetta dall'A.M.A.C.I. (Associazione Musei d'Arte Contemporanea d'Italia).

Collettiva di fine anno 2008: una mostra tradizionale ma sempre nuova.

Dal 28 novembre al 31 dicembre 2008 la galleria d’arte contemporanea Edarcom Europa, in via Macedonia, 12/16 a Roma, ospiterà la tradizionale collettiva di fine anno. Per l’occasione tutta la superficie espositiva sarà allestita al fine di poter dare la giusta visibilità a ciascuno degli oltre trenta artisti che la galleria tratta. La mostra desidera far conoscere e apprezzare al visitatore, attraverso un’ampia rassegna di opere grafiche, dipinti e sculture il lavoro di alcuni tra i più importanti artisti contemporanei.

ARTISTI: Ugo Attardi, Enrico Benaglia, Franz Borghese, Ennio Calabria, Michele Cascella, Tommaso Cascella, Angelo Colagrossi, Roberta Correnti, Marta Czok, Mario Ferrante, Salvatore Fiume, Emilio Greco, Renato Guttuso, Ivan Jakhnagiev, Franco Marzilli, Piero Mascetti, Maurizio Massi, Antonello Mazzei, Giuseppe Migneco, Norberto, Sigfrido Oliva, Ernesto Piccolo, Salvatore Provino, Domenico Purificato, Cynthia Segato, Aldo Riso, Carlo Roselli, Sebastiano Sanguigni, Aligi Sassu, Giovanni Stradone, Marco Tamburro, Lino Tardia, Renzo Vespignani.

Gli artisti della Galleria Edarcom Europa in mostra a Milano.

Dal 14 al 16 novembre 2008 la Galleria Senato, in Corso Garibaldi 39 a Milano, ospiterà l’evento espositivo Three Art Days – Weekend con l’arte contemporanea”. Organizzata in collaborazione con la Galleria Edarcom Europa di Roma, la mostra si compone di una selezione di dipinti di artisti contemporanei quali, solo per citare i più importanti, Enrico Benaglia, Ennio Calabria, Angelo Colagrossi, Marta Czok, Mario Ferrante, Piero Mascetti, Ernesto Piccolo, Cynthia Segato, Carlo Roselli, Marco Tamburro, Lino Tardia.

Correnti, Czok, Segato ...tre donne...tre artiste...

Dal 24 ottobre al 23 novembre 2008 la galleria d’arte contemporanea Edarcom Europa, in Via Macedonia 16 a Roma, ospiterà la mostra “…tre donne…tre artiste…”, un’esposizione tutta al femminile dedicata alle opere di Roberta Correnti, Marta Czok e Cynthia Segato.

Roberta Correnti propone un ritratto interiore della donna e dei suoi aspetti più romantici attraverso una costruzione dell’opera ispirata ad un immaginario privo di traumatizzanti elementi di modernità a vantaggio di un’iconografia classica. Marta Czok, attraverso lo stile narrativo che da sempre la contraddistingue, pone nelle sue opere gli aspetti più rassicuranti della vita familiare con un accento ironico alle false ambizioni che rischiano di minare quella fragile serenità. Cynthia Segato pone lo studio scientifico dell’astronomia al centro delle sue opere costruendovi attorno storie incantate, ricamate con sapienza e rigore, nelle quali elementi fiabeschi si confondono nei colori brillanti del cielo stellato. La mostra si compone di circa 60 opere tra dipinti e opere grafiche.