Aldo Riso

Aldo Riso nasce nel 1927 a Santa Maria di Leuca, nella provincia di Lecce. Si applica negli studi fino al perseguimento della laurea in Giurisprudenza, ma parallelamente approfondisce, sin da giovanissimo, la conoscenza delle tecniche pittoriche, prediligendo la tecnica dell’acquerello per ritrarre i famosi scorci della sua Puglia e più in generale dell’Italia meridionale .

Tiene la sua prima mostra nel 1956. Il suo immaginario artistico lo consacra a un notevole successo di mercato che lo porta a esporre oltre che in Italia anche in  Germania, Austria, Francia, Grecia, Serbia, Spagna, Canada, Stai Uniti, Messico, Argentina e Sud Africa. Nei primi anni Settanta viene invitato a realizzare una grande opera murale a Ustica e l’amore per quest’isola lo accompagnerà per tutta la vita. La sua ricerca si caratterizza per una pittura chiara, intensa, solare, ove i paesaggi sono inondati dalla luce che solo l’acquerello può rendere nelle sue tipiche trasparenze. Case, barche e pescatori respirano rarefatti e sospesi sotto cieli implacabili e davanti a mari cristallini.

Al suo lavoro si interessano importanti firme della critica e famosi personaggi della cultura e dello spettacolo. Le sue opere sono presenti in numerose collezioni pubbliche e private. Aldo Riso muore a Roma nel 2008.

Grafica d'Arte