Carlo Roselli

Carlo Roselli nasce a Milano nel 1939. Ancora adolescente si trasferisce con la sua famiglia a Roma, dove intraprende gli studi classici e comincia ad interessarsi alla pittura. Dopo la maturità si iscrive con scarso entusiasmo prima a Giurisprudenza e poi a Scienze Politiche,  ed inizia ad appassionarsi al teatro tanto che con un gruppo di amici forma una piccola compagnia con cui mette in scena Shakespeare, Baudelaire, Ionesco ed altri.

Nei primi anni Sessanta abbandona definitivamente gli studi e parte per Parigi per approfondire la conoscenza sia della pittura che del teatro. Stringe rapporti di amicizia e di lavoro con artisti e altri personaggi del mondo dell’arte e dello spettacolo. L’ambiente parigino lo influenza soprattutto nella pittura con un continuo richiamo alle atmosfere dei fumosi caffè primi Novecento che divengono uno dei temi principali del suo immaginario artistico. Sempre a Parigi conosce la londinese Susan Jane Beswick, che sposa dopo qualche anno in Inghilterra e che diviene la sua compagna di vita. Dopo tre anni a Parigi si reca a Londra per un anno e, dopo diversi viaggi per il mondo, sul finire degli anni Sessanta si stabilisce definitivamente a Roma. Qui comincia a dipingere con maggiore impegno ed alterna alla pittura periodi di intensi studi filosofici e scientifici, senza tralasciando la passione per il teatro. Ed è ancora il teatro a fornirgli importanti elementi, oggi noti per i conoscitori delle sue opere: nascono così i suoi personaggi con il loro continuo mutare della mimica, dove Roselli individua i canoni degli atteggiamenti umani e li miscela, con sapienza da maestro, con l’espressività cromatica, che ci parla al di là del dato conoscibile, come un pensiero intuito, un discorso non letto ma percepito. Nei primi anni Settanta frequenta i corsi della Scuola Libera del Nudo e Decorazione presso l’Accademia delle Belli Arti di Roma.

Nel 1973 tiene la sua prima personale in una galleria di via Margutta e da allora espone con crescente successo di pubblico e critica in gallerie e spazi pubblici europei ed americani. Carlo Roselli vive e lavora a Roma.

Opere uniche

Opere grafiche